Back readings: Sciopero

Back Readings è un progetto basato sulle riletture di giornali e documenti storici alla ricerca di luci ed ombre della storia contemporanea, della nostra vita. Ogni capitolo un fil rouge differente.

Capitolo Uno: sciopero.

Nel quale due attori documentano l’evoluzione dello sciopero dalle sue origini fino ad oggi.

Dicesi sciopero l’astensione collettiva dal lavoro di lavoratori dipendenti allo scopo di rivendicare diritti, per motivi salariali, per protesta o per solidarietà.

Si possono rintracciare forme di sciopero fin dalla civiltà dell'antico Egitto ma il moderno sciopero sembra essere stato inventato nel 1768 a Londra quando un gruppo di marinai, nel corso di una disputa salariale con i proprietari dei mercantili, passarono di nave in nave ad ammainare le vele.

4 settembre 1904: quattro minatori sardi perdono la vita durante una rivolta operaia repressa dalle truppe inviate da Giolitti. Gli italiani, in solidarietà alla tragedia dei minatori sardi sperimentano per la prima volta lo sciopero generale e l’Italia intera si ferma per 4 giorni.

8 marzo 1943: nonostante il regime fascista avesse messo fuorilegge lo sciopero, a Torino un gruppo minoritario di operai riesce a fermare la produzione alla Fiat. La protesta si estende ad altre fabbriche del nord e rappresenta uno dei primi atti della Resistenza.

1967-1970: il Movimento Studentesco e l’Autunno Caldo. La stagione delle lotte e delle conquiste della classe operaia, gli scioperi, le occupazioni, la solidarietà tra studenti ed operai, lo Statuto dei lavoratori.

1970-1990: gli anni di piombo, gli scioperi selvaggi, l’inasprimento del conflitto, le sconfitte sindacali dalla marcia dei colletti bianchi del 1980 all’abolizione della scala mobile, lo sciopero diventa difensivo.

Anni 2000: che fine ha fatto lo sciopero? Dall’incredibile esperienza dello sciopero virtuale dei lavoratori IBM su Second Life alla ancora più recente accezione di sciopero virtuale proposta nel 2009 dal governo italiano per regolamentare le astensioni nel settore dei trasporti.

[di e con Gianluca Di Lauro e Alessandro Girami]